A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Tumori infantili, scoperto meccanismo molecolare responsabile del medulloblastoma

Tumori infantili, scoperto meccanismo molecolare responsabile del medulloblastoma

Una ricerca targata Università Sapienza di Roma e Istituto Italiano di Tecnologia ha dimostrato come alcune mutazioni a carico di una proteina possano portare allo sviluppo del medulloblastoma, il tumore cerebrale più diffuso nell’infanzia. I risultati dello studio sono stati pubblicati su Nature Communications.

La ricerca - condotta da Lucia Di Marcotullio del Dipartimento di Medicina molecolare dell’Università Sapienza di Roma in collaborazione con Paola Infante del CLNS@Sapienza, il Centro per le Nano-Scienze della vita dell’Istituto Italiano di Tecnologia-IIT - ha preso in esame le alterazioni molecolari che determinano un comportamento anomalo delle proteine segnale, coinvolte nella crescita e migrazione delle cellule nervose.

Questa via di segnalazione, che prende il nome di via di Hedgehog (Hh) – ha spiegato Lucia Di Marcotulliosta ricevendo molta attenzione in campo oncologico perché in condizioni non controllate è responsabile dell’insorgenza di una vasta gamma di tumori, ponendosi dunque come importante bersaglio nelle terapie anticancro più efficaci e quindi con minore tossicità”.

I ricercatori dell’Università Sapienza e CLNS@Sapienza hanno quindi scoperto che una modificazione a carico di un noto oncosoppressore, la proteina SuFu, attiva una cascata di reazioni che bloccano la crescita del tumore.

La nuova scoperta aggiunge un importante tassello alla comprensione dei meccanismi molecolari che portano al medulloblastoma, su cui i ricercatori italiani stanno lavorando da anni, con importanti risultati già pubblicati su riviste internazionali.

 

Fonte Università Sapienza di Roma
Data pubblicazione 03/05/2018
Tag Salute , Scienze della vita