A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Volare green con i nuovi combustibili: il Politecnico di Milano guida l’innovazione

Volare green con i nuovi combustibili: il Politecnico di Milano guida l’innovazione

Una nuova piattaforma permetterà di ottimizzare la formulazione di nuovi combustibili per il trasporto aereo e snellirà il loro processo di approvazione, a pieno vantaggio dell’efficienza e della riduzione dei livelli di inquinamento.

Lo sviluppo di questa piattaforma innovativa si deve al progetto di ricerca JETSCREEN-JET Fuel SCREENing and Optimization, a cui partecipa il Politecnico di Milano, finanziato dal programma di ricerca europeo Horizon 2020.

Attualmente, per immettere sul mercato un nuovo combustibile rinnovabile è previsto un lungo e costoso processo di approvazione denominato ASTM D4054. Il progetto JETSCREEN si propone di fornire una piattaforma di screening semplice e economica, dove testare i nuovi carburanti prima del processo di approvazione, valutando l'impatto del combustibile sul motore, sulla componentistica e sulle emissioni.

La nuova piattaforma consentirà, quindi, di ottenere in modo semplice una valutazione qualitativa e quantitativa del carburante, definendo anche le eventuali modifiche da effettuare nella formulazione per garantire determinati obiettivi di performance e di riduzione delle emissioni.

Avviato nel giugno 2017, JETSCREEN durerà tre anni ed è stato finanziato con un grant di circa 7,5 milioni di euro nell’ambito dei progetti Smart, Green and Integrated Transport di Horizon 2020. Al progetto partecipano università, centri di ricerca e aziende di Germania, Francia, Italia e Regno Unito.

Data pubblicazione 14/12/2017
Fonte Politecnico di Milano
Tag Chimica verde , Smart Communities
Approfondimenti