A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Joint Europa Mission: ESA e NASA insieme verso la luna ghiacciata di Giove

Joint Europa Mission: ESA e NASA insieme verso la luna ghiacciata di Giove

L’European Space Agency (ESA) e la NASA stanno pianificando una missione congiunta che ha come obiettivo la luna ghiacciata di Giove, Europa, con partenza prevista nel 2025. A rivelarlo sono state le due agenzie spaziali nel corso dell’European Geosciences Union che si è tenuto a Vienna.

Osservato per la prima volta da Galileo Galilei nel 1610, Europa è uno dei satelliti naturali del pianeta Giove completamente ricoperto di ghiaccio, al di sotto del quale è presente un oceano d’acqua che gli scienziati ritengono essere un luogo compatibile per la presenza di forme di vita extraterrestri. La nuova missione, denominata Joint Europa Mission (JEM), avrebbe proprio l’obiettivo di studiare più a fondo le caratteristiche di quest’oceano e dei giganteschi e potenti geyser osservati anche attraverso il telescopio spaziale Hubble.

La missione sarebbe composta da un orbiter e un lander: il primo rimarrebbe in orbita attorno alla luna di Giove per tre mesi, per poi schiantarsi sulla crosta ghiacciata raccogliendo allo stesso tempo preziose informazioni sulla composizione dell’atmosfera e dei ghiacci; il secondo avrebbe invece una vita operativa di 35 giorni ed effettuerebbe una discesa su Europa con l’obiettivo di collezionare campioni di materiale.

“L’esplorazione di Europa dovrebbe essere un’avventura internazionale – ha commentato Michel Blanc dell’Istituto di Astrofisica e Planetologia di Tolosa – l’obiettivo finale è arrivare alla superficie e cercare tracce di vita”. Secondo i piani, la missione dovrebbe avere una durata complessiva di sei anni e mezzo, di cui quasi cinque saranno impiegati per raggiungere Giove.

Data pubblicazione 16/05/2017
Fonte ASI
Tag Aerospazio