A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Aeolus: il satellite che rivoluzionerà le previsioni meteo

Aeolus: il satellite che rivoluzionerà le previsioni meteo

Segnerà un passaggio chiave nel miglioramento delle previsioni meteorologiche grazie a una rivoluzionaria tecnologia laser, sviluppata in Italia, che studierà in dettaglio i venti che soffiano attorno al pianeta,.   

Aeolus è il nuovo satellite lanciato dall’Agenzia Spaziale Europea-ESA e deve il suo nome a Eolo, il “custode dei venti” della mitologia greca. La nuova missione è la quinta nella famiglia degli Earth Explorer dell'ESA e fornirà dettagli su come il vento influenza lo scambio di calore e di umidità tra la superficie terrestre e l'atmosfera: aspetti importanti per comprendere il cambiamento climatico.

Per svolgere questo suo compito, Aeolus possiede a bordo uno degli strumenti più avanzati mai messi in orbita, lo strumento ALADIN-Atmospheric LAser Doppler INstrument realizzato in Italia dall’azienda Leonardo. Attraverso una tecnologia laser rivoluzionaria, in grado di generare impulsi di luce ultravioletta, ALADIN misurerà i venti intorno al pianeta e migliorerà la comprensione del funzionamento della nostra atmosfera, facendo segnare un passo avanti nel campo delle previsioni meteorologiche.

Nonostante le previsioni del tempo abbiamo fatto considerevoli passi in avanti negli ultimi anni, infatti, la mancanza di misurazioni dirette dei venti globali è considerata una delle maggiori carenze del Sistema di Osservazione Globale secondo l'Organizzazione Meteorologica Mondiale. Aeolus, che ha un peso di 1.360 kg, migliorerà in modo significativo lo studio dei venti e della meteorologia e i suoi dati saranno utilizzati anche per generare modelli sulla qualità dell'aria, per migliorare le previsioni di polvere e di altre particelle generate dallo spazio che influenzano la salute pubblica.

Data pubblicazione 24/09/2018
Fonte ESA, ASI
Tag Aerospazio