A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Università: avviati i Contamination Lab per l’anno accademico 2017-18

Università: avviati i Contamination Lab per l’anno accademico 2017-18

Sono 17 i Contamination Lab – Clab vincitori del bando di quasi 5 milioni di euro, emanato dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, per l’anno accademico 2017-2018.

Obiettivo dei CLab è creare spazi di contaminazione tra discipline diverse, all’interno dei quali giovani studenti, provenienti da percorsi formativi differenti, daranno vita a gruppi di lavoro in grado di sviluppare progetti innovativi a vocazione imprenditoriale e sociale, attraverso l’attivazione di nuovi modelli di apprendimento.

I CLab, in linea con le indicazioni della Commissione Europea di creazione della cultura d'impresa, offrono percorsi semestrali o annuali di apprendimento extracurricolari, sviluppati secondo modelli didattici sperimentali. Le università finanziate dovranno concludere le attività entro il 30 settembre 2020.

I 17 progetti ammessi al finanziamento, per un importo complessivo di 4.820.750 euro a valere sul Fondo di Sviluppo e Coesione (FSC) nell'ambito del Programma Nazionale per la Ricerca 2015-2020, saranno ospitati da queste Università:

  • Area Centro-Nord: Università degli Studi di Padova, Trento, Venezia, Modena e Reggio Emilia, Pisa, Torino, Bergamo, per un totale di 1.980.000 euro finanziati;
  • Area Sud-Isole: Università degli Studi di Cagliari, Bari, Salento, Catania, Basilicata, Napoli, Teramo, Palermo, Calabria, con impegno di risorse pari ad690.750 euro.

È stato infine finanziato, con 150.000 euro, un progetto relativo al CLab Network, a cura dell'Università degli Studi di Cagliari. Sarà un "incubatore di CLab": raccoglierà al suo interno e metterà in connessione tra di loro i CLab esistenti e quelli futuri.

Data pubblicazione 08/11/2017
Fonte MIUR
Tag Smart Communities