A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Unitorino e General Motors alleate per la ricerca e l’innovazione

Unitorino e General Motors alleate per la ricerca e l’innovazione

Università di Torino e General Motors hanno siglato il primo accordo di partnership accademica, della durata di 4 anni, per la definizione e la realizzazione di progetti condotti congiuntamente: in particolare si tratta di affrontare la mobilità delle persone e delle merci, in un'ottica interdisciplinare, condividendo infrastrutture, laboratori e competenze.

La convenzione nasce dalla  metamorfosi del settore automotive, sia dal punto di vista delle tecnologie, sia della domanda di mercato ed è stata sottoscritta dal Rettore dell’Ateneo torinese Gianmaria Ajani e da Riccardo Ventura, Direttore dei Servizi Legali di General Motors in Europa.

Il primo passo avviato dalla convenzione sarà la costituzione di un advisory board sulle tecnologie disruptive, che ridefiniscono radicalmente il ruolo produttivo delle imprese e l'intero ecosistema in cui operano, alla luce di un nuovo concetto di valore per il cliente e di modello di business.

L’accordo con General Motors” ha dichiarato Gianmaria Ajaniè una grande opportunità per il nostro Ateneo, in termini di valorizzazione della ricerca e delle competenze che animano la nostra Università”.

"Questo accordo conferma l'interesse di General Motors per Torino” aggiunge Riccardo Venturacittà in cui abbiamo le nostre attività più significative, come ad esempio lo sviluppo dei sistemi di propulsione".

Data pubblicazione 11/10/2018
Fonte UNITO
Tag Mobilità sostenibile , Scienze fisiche e ingegneria