A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

UNIPR partecipa al progetto AGER sulla Sostenibilità in Agricoltura

UNIPR partecipa al progetto AGER sulla Sostenibilità in Agricoltura

Valorizzare i risultati della prima edizione del progetto AGER Filiera Grano Duro. E’ questo l’obiettivo del progetto, finanziato da AGER e coordinato dall’Università di Parma, Costruzione di un prototipo per l’ottimizzazione della concimazione azotata a rateo variabile del grano duro in funzione di previsioni climatiche di medio periodo.

Avviata lo scorso 1° novembre, l’iniziativa prende spunto dal precedente progetto Ager-Filiera Grano Duro sulla “Sostenibilità ambientale ed economica per la produzione di qualità e della produzione di frumento duro” e, oltre all’Università degli Studi di Padova, coinvolge anche le Università di Firenze e di Teramo.

L’obiettivo progettuale, che ha ottenuto la manifestazione di interesse da parte di Barilla S.p.a., è quello di affinare le tecniche di agricoltura di precisione necessari per rispondere alla necessità di raggiungere elevati standard agro-ambientali nella filiera del grano duro.

In particolare, è previsto lo sviluppo di un prototipo industriale in grado di automatizzare la distribuzione variabile del concime azotato, integrando le informazioni fornite dai sensori ottici con quelle simulate da modelli predittivi della resa sulla base delle previsioni climatiche a medio termine.

Grazie ad elaborazioni al computer sarà possibile predire il fabbisogno azotato potenziale della coltura in funzione delle performances agronomiche e dell’impatto sulle acque e sulla qualità dell’aria.

Data pubblicazione 01/12/2017
Fonte UNIPR
Tag Agrifood