A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Stefano Ruffo si aggiudica il SigmaPhi Prize 2017

Stefano Ruffo si aggiudica il SigmaPhi Prize 2017

Per il suo eccezionale contributo allo studio del comportamento statistico e dinamico dei sistemi di oscillatori accoppiati non lineari e con interazioni a lungo raggio, Stefano Ruffo, direttore della SISSA - Scuola Internazionale di Studi Avanzati, si è aggiudicato il SigmaPhi Prize 2017, il premio istituito dalla Conferenza SigmaPhi e assegnato ogni tre anni per onorare i successi straordinari nella Fisica Statica. Il premio è stato conferito anche a Ralf Metzler e David Mukamel.

La cerimonia di premiazione si è tenuta durante la sessione di apertura della Conferenza organizzata a Corfù, in Grecia, dal 10 al 14 luglio, ed ogni premiato ha ricevuto una medaglia e un diploma. Tra i precedenti vincitori del premio vi sono Giorgio Parisi, Itamar Procaccia e Eugene Stanley.

Stefano Ruffo oltre ad essere direttore della SISSA di Trieste è membro del consiglio consultivo scientifico dell'Istituto E. Schroedinger e del consiglio di amministrazione della divisione di fisica statistica e non lineare della EPS European Physical Society. È stato il Presidente della Commissione Statistica Fisica del IUPAP fino al 2014.

Tra i suoi successi scientifici l'evidenza numerica della transizione all'equiparazione del modello Fermi-Pasta-Ulam (FPU), la dimostrazione del limite termodinamico dello spettro di Lyapunov, l'introduzione del concetto di sospiro caotico, stati quasi stazionari nel modello campione medio Hamiltoniano (HMF) e di inequivalenza di insieme in sistemi con interazioni a lungo raggio.

Data pubblicazione 17/07/2017
Fonte SISSA
Tag Smart Communities