A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Spazio, tra ASI e PoliMI un accordo per 15 anni di collaborazione

Spazio, tra ASI e PoliMI un accordo per 15 anni di collaborazione

La “corsa allo Spazio” dell’Italia riceve nuovo slancio grazie all’accordo sottoscritto tra il Presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana, Roberto Battiston, e il Rettore del Politecnico di Milano, Ferruccio Resta

ASI e PoliMI hanno individuato 4 macro-ambiti strategici, su cui si impegnano a collaborare per 15 anni, con l’obiettivo di mantenere alta la competitività della ricerca italiana nel settore spaziale: 

  • sviluppo di tecnologie per realizzare la strumentazione scientifica e componentistica ad alte prestazioni da imbarcare a bordo di satelliti, in vista di nuove missioni di esplorazione interplanetaria e di osservazione dell’universo
  • ideazione di nuovi materiali intelligenti (Smart Materials), in grado di “adattarsi” all’ambiente estremo dello Spazio, percepire eventuali danni alla struttura e autoripararsi
  • tecniche Additive Manufacturing di fabbricazione 3D, per la creazione di componenti spaziali, come propulsori e robot, privi di difetti
  • ideazione di metodi di simulazione e modellazione matematica per l’utilizzo dei Big Data provenienti dai satelliti, da impiegare in attività di monitoraggio del territorio e previsione di calamità naturali, quali frane e inondazioni. 

Il percorso di ricerca nelle direzioni delineate vedrà il coinvolgimento di operatori nazionali ed europei, con la conseguente nascita di spin off e start up innovative. 

Con l’accordo è stata stabilita la nascita di un centro congiunto tra ASI e Politecnico stabile e duraturo nel tempo, e la creazione, al Politecnico di Milano, di posizioni accademiche dedicate agli ambiti di ricerca identificati.

 

Data pubblicazione 13/02/2018
Fonte ASI, Politecnico di Milano
Tag Aerospazio , Scienze fisiche e ingegneria