A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Spazio, Let’s go to Mars: ecco il videogioco educativo per scoprire il pianeta rosso

Spazio, Let’s go to Mars: ecco il videogioco educativo per scoprire il pianeta rosso

Un videogame educativo alla scoperta del pianeta rosso, adatto a un pubblico di bambini e adulti e che in pochi mesi ha già superato i 100 mila download. Let’s go to Mars è stato messo a punto dagli scienziati del consorzio internazionale UPWARDS (Understanding Planet Mars With Advanced Remote-sensing Datasets and Synergistic Studies), che riunisce sette istituzioni scientifiche europee tra cui l’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF), con l’obiettivo di analizzare i dati raccolti dalla missione europea Mars Express e dalle altre missioni marziane. Il progetto è stato finanziato dal programma europeo Horizon 2020.

“Let’s go to Mars-Andiamo su Marte è un’avventura grafica scientifica in cui il giocatore deve sbarcare su Marte, esplorare la superficie del pianeta, costruire una base permanente per l’arrivo dei colleghi, raccogliere e analizzare i campioni marziani e affrontare i molti pericoli che esistono sul pianeta rosso”, ha spiegato Marco Giuranna dell’Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali (INAF-IAPS) di Roma, tra i ricercatori di UPWARDS. “Il gioco è ambientato in un futuro, ormai non molto lontano, in cui l’uomo sbarcherà su Marte per la prima volta per costruire la prima colonia umana permanente sul pianeta”.

Nel corso del gioco gli utenti hanno l’opportunità di costruire un rover utilizzando i pezzi di ExoMars, la missione dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) che partirà verso Marte nel 2020, incontrando marziani e visitando i luoghi più spettacolari e impervi di Marte, come la Valle Marineris e Olympus Mons, rispettivamente uno dei più grandi canyon e il più grande vulcano scoperti finora nel Sistema solare.

Data pubblicazione 08/09/2017
Fonte INAF
Tag Aerospazio