A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Spazio, annunciato il lancio del primo satellite del sistema italo-argentino SIASGE

Spazio, annunciato il lancio del primo satellite del sistema italo-argentino SIASGE

Si avvicina il debutto del primo satellite del sistema italo-argentino SIASGE, per la gestione delle emergenze ambientali e lo sviluppo economico.

Il lancio avverrà all’inizio dell’autunno dalla base statunitense di Vandenberg con il vettore Falcon 9 della Società Space X: l’annuncio è stato dato dal Presidente argentino Mauricio Macrì. 

Seguirà, nel 2019, il lancio del secondo satellite.

L’avvio del sistema satellitare italo-argentino muove dalla volontà di sviluppare un sistema integrato e inter-operabile per la gestione e la prevenzione dei disastri naturali e ambientali, utilizzando la tecnologia radar

SIASGE punta a integrare dati e applicazioni derivanti da due costellazioni satellitari, mettendo insieme la banda X del sistema italiano COSMO-SkyMed dell’Agenzia Spaziale Italiana-ASI e la banda L del sistema argentino SAOCOM.

Una sfida tecnologica rilevante, in particolare, per l’utilizzo dei dati, e la vasta quantità di applicazioni satellitari da utilizzare in Italia, in Europa, in Argentina, in l’America Latina e nel resto del mondo. Secondo uno studio congiunto di ASI e della Comisión Nacional de Actividades Espaciales- CONAE, infatti, l’integrazione prevista utilizzando le bande X, L e X+L raggiunge circa il 78% delle possibili applicazioni spaziali.

Nell’ambito della cooperazione, l’ASI contribuisce alla realizzazione dei satelliti argentini, offre i dati del sistema COSMO-SkyMed e mette a disposizione la Base di Matera, ottenendo in cambio l’utilizzo dei dati del sistema SAOCOM e della Base argentina di Cordoba, più un uso esclusivo dei dati SAOCOM su specifiche aeree geografiche. 

Data pubblicazione 10/09/2018
Fonte ASI
Tag Aerospazio