A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Si chiama Fiemmeite il nuovo minerale scoperto sulle Dolomiti

Si chiama Fiemmeite il nuovo minerale scoperto sulle Dolomiti

Scoperto dai ricercatori e dai geologi della Statale di Milano e del MUSE di Trento un nuovo minerale, la Fiemmeite, dal nome della Val di Fiemme in cui è stato rinvenuto.

Il minerale appartiene al gruppo degli ossalati, ed è rinvenuto in piccolissime quantità all’interno dei tronchi carbonificati che abbondano nella parte basale dell’Arenaria di Val Gardena.

Il merito della scoperta del nuovo minerale, ufficialmente riconosciuto dall'IMA, che sovrintende la nomenclatura e la classificazione di nuovi minerali, si deve a Francesco Demartin e Italo Campostrini del dell'Università Statale, a Paolo Ferretti e Ivano Rocchetti del MUSE, che hanno avuto anche la collaborazione di Stefano Dallabona, appassionato cercatore di minerali del Gruppo Mineralogico Fassa e Fiemme.

La scoperta giunge ad oltre due secoli di distanza dall’ultimo ritrovamento di un nuovo minerale sulle Dolomiti, un paradiso naturale con peculiarità geologiche, paleontologiche, geomorfologiche e paesaggistiche tali da essere riconosciuto dall’UNESCO Patrimonio mondiale dell'umanità.

Fino a oggi, i minerali noti alla scienza sono poco più di 5.000” spiega Paolo Ferrettinon molti se paragonati alle specie viventi, che sembrano essere alcuni milioni. Trovare una specie mineralogica nuova è un evento molto più raro”.

Ogni anno in tutto il mondo vengono scoperti tra 100 e 200 nuove specie, ma è importante ricordare che le Dolomiti sono oggetto dell’attenzione degli scienziati già dal '700” aggiunge Francesco DemartinEra infatti il 1792 quando venne dedicata al geologo transalpino Deodat de Dolomieu la dolomite, minerale dal quale poi presero il nome le Dolomiti stesse. Ed è dal 1815, anno della scoperta della gehlenite presso il Lago".

Data pubblicazione 30/11/2018
Fonte UNIMI
Tag Scienze della vita