A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Proof of concept: l’ERC assegna 9 sovvenzioni all’Italia

Proof of concept: l’ERC assegna 9 sovvenzioni all’Italia

20 milioni di euro per esplorare il potenziale commerciale o innovativo di 51 progetti di ricerca, 9 dei quali in Italia, finanziati dall’Unione Europea. Sono questi i numeri relativi all’esito del secondo bando Proof of Concept promosso dal Consiglio Europeo di Ricerca-ERC nel 2017. 

 

Le sovvenzioni - del valore di 150.000 euro l’una - possono essere utilizzate per diversi tipi di attività, tra cui la definizione dei diritti di proprietà intellettuale, l’esplorazione di nuove opportunità di business, la validazione tecnica di prodotti o risultati di ricerca raggiunti da progetti vincitori di finanziamenti europei. 

I 51 progetti coprono un’ampia varietà di argomenti, che spaziano dallo sviluppo di nuove terapie mediche alla creazione di mappe dettagliate delle strutture delle foreste, fino alla realizzazione di modelli di sorveglianza degli oceani, per la conservazione della fauna marina. 

Le proposte vincitrici - selezionate su 139 candidature - saranno realizzate in Belgio, Estonia, Finlandia, Francia, Grecia, Germania, Irlanda, Israele, Italia, Olanda, Portogallo, Spagna, Svezia. 

L’Italia si aggiudica 9 sovvenzioni per progetti nel campo della biomedicina, delle nanotecnologie, delle scienze della materia, proposti da ricercatori dell’Università di Milano, della Sapienza di Roma, dell’Università di Bologna, dell’Università di Perugia, dell’Università di Trento, del Consiglio Nazionale delle Ricerche-CNR e dell’Istituto Europeo di Oncologia.

 

Data pubblicazione 12/10/2017
Fonte ERC