A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Pisa, trapiantata per la prima volta una vertebra in titanio

Pisa, trapiantata per la prima volta una vertebra in titanio

Per la prima volta in Toscana è stato eseguito con successo l’impianto di una vertebra in titanio stampata in 3d.

L’intervento, durato 13 ore, è stato eseguito a Pisa nell’Unità operativa di Ortopedia e traumatologia 2 dell’AOUP diretta dal professor Rodolfo Capanna del Dipartimento di Ricerca Traslazionale e delle Nuove Tecnologie in Medicina e Chirurgia dell'Università di Pisa.

Il paziente, 56 anni, era affetto da neoplasia primitiva ossea maligna della terza vertebra lombare. L’operazione è stata realizzata rimuovendo in blocco la vertebra L3 affetta dal tumore e sostituendola con la nuova vertebra, stampata in titanio in 3D.

L’impianto è stato ottenuto dall’elaborazione sviluppata a partire dalla immagini TAC della colonna vertebrale del paziente, ricostruite tridimensionalmente per ottimizzare il disegno dell’impianto.

Il design della nuova vertebra rispetta le migliori condizioni di elasticità e resistenza, favorendo la colonizzazione da parte del tessuto osseo del paziente grazie alla sua estrema porosità.

Alla realizzazione dell’intervento ha partecipato un’equipe multidisciplinare guidata dal professor Paolo Parchi, associato all’Università di Pisa, oltre ad un nutrito gruppo di dottori e tecnici che hanno contribuito alla riuscita dell’operazione.

Il successo è frutto della collaborazione clinica e scientifica tra il reparto di Chirurgia vertebrale oncologica e degenerativa del Rizzoli diretto dal dottor Gasbarrini e la Ortopedia e Traumatologia II universitaria dell’AOUP diretta dal professor Capanna i cui obiettivi sono lo sviluppo di attività di ricerca su metodiche innovative e una gestione combinata di casi ad elevata complessità.

Data pubblicazione 19/12/2018
Fonte UNIPI
Tag Salute