A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Missione Everest: laboratorio INRIM sul tetto del mondo

piramide_esterno_notte1_400Nel campo base dell’Everest, a oltre 5.000 metri di altezza, è stata attivata una stazione scientifica progettata e realizzata in Italia che contribuirà a fornire misure più precise per lo studio del clima

I ricercatori dell’Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (INRIM) hanno trasportato sul monte Everest i componenti di questo laboratorio nel corso di un impegnativo "trekking scientifico" di alta quota.

La stazione, che rappresenta il laboratorio metrologico più in alto del mondo, consente la taratura degli strumenti per la rilevazione dei dati meteorologici: umidità, pressione, temperatura, velocità dell’aria ed è stata collocata all’interno del Laboratorio-Osservatorio Internazionale Piramide.

La Missione Everest intrapresa dai ricercatori italiani è parte di MeteoMet–Metrology for Meteorology, un progetto internazionale coordinato dall’INRIM e finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma Europeo per la Ricerca Metrologica.
Il progetto si propone di mettere il rigore della metrologia – la scienza delle misure – a servizio della meteorologia. Obiettivo finale di MeteoMet è raccogliere, in un ambiente poco modificato dall'uomo come quello di alta quota, dati climatici più attendibili di quelli finora utilizzati per valutare la reale entità dei cambiamenti climatici.

 

Data pubblicazione 25/11/2013
Fonte INRIM
Organizzazioni INRIM