A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Medicina: arriva Simulabo, strumento didattico innovativo

Medicina: arriva Simulabo, strumento didattico innovativo

Migliorare la formazione e l’aggiornamento degli allievi e dei professionisti del settore medico: questo l’obiettivo di “Simulabo”, lo strumento didattico innovativo, che consente di simulare processi diagnostici e terapeutici anche complessi, riproducendo con fedeltà la fisiologia e la fisiopatologia del corpo umano dall’età neonatale a quella adulta.

Il laboratorio dove è attivo “Simulabo” è stato inaugurato alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa alla presenza dei coordinatori Michele Emdin e Claudio Passino, docenti di cardiologia all’Istituto di Scienze della Vita della Scuola Superiore Sant’Anna e del rettore della Scuola Superiore Sant’Anna Pierdomenico Perata.

Grazie a questo strumento agli allievi di medicina della Scuola Superiore Sant’Anna e dell’Università di Pisa sarà proposta un’offerta formativa migliore di molti altri atenei italiani. Sarà inoltre possibile offrire le prestazioni di “Simulabo” anche ad altre professionalità sanitarie già inserite in un contesto lavorativo.

La simulazione con l’utilizzo di programmi informatici per lo sviluppo di casi clinici interattivi rappresenta un metodo innovativo, che consente ai partecipanti di vivere da protagonisti la ‘gestione’ del paziente” commentano Emdin e Passino “utilizzare il ‘laboratorio esperienziale’, un laboratorio didattico sperimentale, adattabile a una vasta gamma di attività; entrare in contatto con ‘opinion leader’ scientifici internazionali, per comprendere l'impostazione di progetti di ricerca preclinici e prove cliniche; incontrare medici, infermieri, amministratori e ‘policy-makers’ per conoscere e comprendere i correlati politici, economici e sociali del sistema sanitario”.

Data pubblicazione 18/12/2018
Fonte Scuola Sant'Anna
Tag Salute , Scienze fisiche e ingegneria