A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Lotta al cancro: scoperta una proteina anti-tumorale

Lotta al cancro: scoperta una proteina anti-tumorale

Scoperta SEMA3A, una proteina sintetica che potrebbe diventare una efficace strategia antitumorale innovativa, normalizzando i vasi sanguigni dei tumori solidi e migliorando l’effetto delle terapie.

A sintetizzare questa proteina, sono stati i ricercatori dell’Università di Torino e dell’Istituto di Candiolo, FPO-IRCCS, guidati dai professori Guido Serini, Enrico Giraudo e Luca Tamagnone.

Nello studio, pubblicato su Science Translational Medicine, sono descritte le proprietà farmacologiche di SEMA3A, che ha la capacità di regolare il funzionamento dei vasi sanguigni dei tessuti affetti dal cancro, caratterizzati da anomalie strutturali e funzionali.

I vasi sanguigni tumorali” sottolinea Serini “sono abnormi, malformati, poco efficaci sia nel trasportare i farmaci sia l’ossigeno. La SEMA3A agisce proprio riparandoli, migliorando quindi l’efficacia delle cure convenzionali e l’ossigenazione”.

La mancanza di ossigeno stimola il tumore a cercarlo altrove invadendo altri organi o tessuti, attenua la riposta immunitaria e inficia le radioterapie. SEMA3A migliora l’ossigenazione intratumorale, moderando la diffusione delle metastasi.

Nella sua forma naturale, la proteina semaforina 3A A106K ha le stesse proprietà, ma con forti effetti collaterali: la versione mutata della proteina conserva le sue capacità senza presentare effetti indesiderati.

I ricercatori stanno ora cercando di produrla su grande scala, oltre a individuare insieme agli oncologi i parametri di selezione dei pazienti che potranno partecipare alle sperimentazioni future.

SEMA3A andrà testata in associazione con chemioterapici standard” concludono Serini e Giraudo “tutto questo richiederà ancora molto lavoro, pensiamo circa 5 anni, ma se la semaforina 3 A diventerà un farmaco, sarà il primo della sua categoria”.

Data pubblicazione 03/07/2018
Fonte UNITO
Tag Salute