A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Industria 4.0: il crowdfunding premia i dispositivi di Zerynth, startup UniPisa

Industria 4.0: il crowdfunding premia i dispositivi di Zerynth, startup UniPisa

Grande successo con il crowdfunding per Zerynth : startup tecnologica fondata da quattro ricercatori dell’Università di Pisa.

La startup ha “sbancato” la nota piattaforma di crowdfunding Kickstarter grazie alla partnership con Redbear, il produttore dei mini chip “Nano 2” e “Blend 2” destinati all’Industria 4.0.

Su Kickstarter in soli tre giorni Zerynth ha infatti raggiunto il budget prefissato di 20.000 dollari per il finanziamento di un piccolissimo dispositivo Bluetooth a bassissimo consumo energetico, della grandezza di una moneta da 5 centesimi, che permetterà di sviluppare una vastissima gamma di soluzioni per l’Internet of Things: dai cosiddetti prodotti indossabili, come i braccialetti intelligenti, a soluzioni di monitoraggio e controllo di sistemi per l’industria, il retail e la logistica.

Il successo ottenuto, che consentirà di mandare il dispositivo in produzione da gennaio, si aggiunge ai risultati positivi ottenuti dalla startup dal suo lancio, avvenuto lo scorso anno. In particolare, le tecnologie di Zerynth puntano a semplificare e velocizzare lo sviluppo di soluzioni intelligenti attraverso la programmazione di microcontrollori e sensori in Python, uno dei linguaggi di programmazione oggi più diffusi ed efficienti.

Data pubblicazione 16/11/2016
Fonte Università di Pisa
Tag Fabbrica intelligente
Approfondimenti