A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

In Emilia Romagna una Notte dei Ricercatori all’insegna delle sfide sociali

In Emilia Romagna una Notte dei Ricercatori all’insegna delle sfide sociali

Anche in Emilia Romagna il 29 settembre sbarca la Notte Europea dei Ricercatori, l’appuntamento annuale promosso dalla Commissione Europea per la diffusione della ricerca scientifica. 

Bologna, Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini ospiteranno un fitto calendario di eventi organizzati nell’ambito di SOCIETY, uno dei 5 progetti in cui, in Italia, si articola l’edizione 

Le città aderenti a SOCIETY saranno animate da laboratori interattivi, giochi, performance artistiche, passeggiate tra storia e scienza, cacce al tesoro, concerti, mostre fotografiche, proiezioni cinematografiche e dibattiti. 

Il progetto si sviluppa secondo diversi itinerari che richiamano i percorsi e le stazioni di una metropolitana. Ciascuna linea rappresenta un’area tematica per la quale i ricercatori presenteranno soluzioni e idee innovative utili per problemi sociali e un tangibile miglioramento nella qualità della vita quotidiana.

A Bologna si potrà scegliere tra sei linee corrispondenti ad altrettanti temi: cibo; qualità della vita, salute e benessere; origini; pianeta Terra; segreti dell’universo; tecnologia di nuova generazione. 

A Forlì ci si potrà avventurare alla ricerca di: giustizia, sicurezza, trasparenza; parole, suoni, sapori per comunicare; cielo e spazio. Mentre a Cesena si potranno esplorare i temi relativi a: cibo del futuro; tecnologie innovative; benessere per una società inclusiva. 

A Ravenna e Faenza la notte del 29 settembre sarà invece all’insegna di quattro filoni: tracce dal passato, uno sguardo sul mondo, le nuove sfide del web, la ricerca di Faenza. 

Infine, a Rimini l’iniziativa ruoterà attorno a tre assi tematici: cultura e innovazione, salute e benessere, eguaglianza e sostenibilità. 

Data pubblicazione 26/09/2017
Fonte Consorzio SOCIETY
Approfondimenti