A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

In 22 città italiane la Notte dei Ricercatori è “Made in Science”

In 22 città italiane la Notte dei Ricercatori è “Made in Science”

Tutto ciò che ci circonda è fatto di scienza. È questo il filo conduttore di Made in Science, il progetto coordinato dall’associazione Frascati Scienza che, la notte del 29 settembre, porterà in 22 città italiane oltre 300 eventi dedicati all’incontro tra ricercatori e pubblico. 

Il ricco calendario di proposte riguarderà, oltre all’area tuscolana - una zona della regione Lazio che ospita alcune tra le infrastrutture di ricerca più importanti d’Italia e d’Europa - le città di Bari, Cagliari, Carbonia, Cassino, Cave, Cosenza, Ferrara, Frascati, Frosinone, Gorga, Isnello, Lecce, Milano, Monte Porzio Catone, Napoli, Palermo, Parma, Pavia, Roma, Sassari, Trieste, Viterbo. 

“Aperitivi scientifici” si alterneranno a incontri con i ricercatori, conferenze e visite nei più autorevoli centri di ricerca italiani. Durante gli eventi, i visitatori potranno sperimentare, discutere, giocare e perfino affrontare i ricercatori in quiz e competizioni.

L’iniziativa punta a valorizzare le attività di un’ampia rete di enti di ricerca e università di alto valore scientifico: una vera e propria filiera della conoscenza in grado di distinguersi per qualità, identità, creatività, sicurezza, transnazionalità, competenze e responsabilità.  

L’obiettivo è avvicinare i ricercatori ai cittadini di tutte le età, per creare un legame tra scienza e società e promuovere il dibattito su temi cruciali della ricerca scientifica.

Realizzato in collaborazione con amministrazioni territoriali, università, centri, istituti e consorzi di ricerca di tutta Italia, Made in Science è uno dei progetti finanziati dalla Commissione Europea per la Notte dei Ricercatori in Italia. 

Data pubblicazione 26/09/2017
Fonte FrascatiScienza
Approfondimenti