A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

I giovani e le scienze 2018: proclamati i vincitori della selezione italiana

I giovani e le scienze 2018: proclamati i vincitori della selezione italiana

Tre studenti di Torino e tre studenti di Rimini sono i vincitori della selezione italiana del concorso europeo “I giovani e le scienze”, promosso dalla Direzione Generale Ricerca della Commissione Europea e organizzato in Italia da FAST-Federazione delle Associazioni Scientifiche e Tecniche.

I giovani studenti parteciperanno a EUCYS – European Union Contest for Young Scientists, la finale del concorso dell’Unione Europea dei giovani scienziati, che si terrà quest’anno a Dublino dal 14 al 19 settembre 2018.

Le invenzioni 2018 degli studenti italiani partecipanti al concorso “I giovani e le scienze” sono state presentate a Milano nel corso di una mostra aperta al pubblico. Queste includevano un’innovativa applicazione per ipovedenti; un’app per ridurre lo spreco alimentare; un sistema di sensori per la schiena che sostituisce il busto; un alimentatore mobile per creare aule di informatica più sicure e attrezzate; uno stent pericardico che riduce i problemi post-operatori; un sistema per monitorare la salute delle piante e molto altro ancora.

Per l’edizione 2018 sono arrivati contributi proposti da studenti di molte Regioni italiane” ha spiegato il Presidente della FAST Roberto Cusolito. “Le Regioni rimaste in gara per la selezione italiana 2018 sono state 10 con capofila il Piemonte con 10 proposte; seguito da Emilia Romagna e Lombardia con 3 progetti; Friuli Venezia Giulia, Marche e Sardegna con 2 lavori; sono stati selezionati per qualità anche progetti delle regioni Trentino Alto Adige, Toscana, Puglia e Campania” ha concluso Cusolito.

In 30 anni di edizioni, il concorso “I giovani e le scienze” ha visto la partecipazione di 5412 ragazze e ragazzi italiani e la presentazione di 2401 progetti, con ben 867 lavori selezionati per le finali.

Quest’anno la selezione italiana del concorso ha lanciato anche il “Forum Giovani Scienziati”: una nuova idea di sinergia tra i nuovi partecipanti al concorso e quelli delle passate edizioni, per formare una vera community di cervelli di qualità per collaborare a temi di ricerca e innovazione.

Data pubblicazione 09/04/2018
Fonte FAST