A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Finanziamenti europei, tutte le novità di Horizon 2020

Finanziamenti europei, tutte le novità di Horizon 2020

Nel prossimo triennio, l’Europa destinerà 30 miliardi di euro alla ricerca e all’innovazione. 

È quanto annunciato dalla Commissione Europea, che ha pubblicato il Programma di Lavoro 2018-2020 di Horizon 2020, lo strumento della UE volto a finanziare la ricerca e l’innovazione. 

Tra le principali novità di Horizon 2020 spiccano una maggior focalizzazione su alcune sfide sociali “chiave” per l’Europa, soprattutto in campo energetico e climatico, e un deciso sostegno all’imprenditorialità e all’innovazione.

Circa 2,7 miliardi del budget saranno destinati ad avviare il Consiglio Europeo dell’Innovazione-EIC, il nuovo organismo volto a sostenere l'innovazione ad alto potenziale di guadagno e di rischio, per stimolare la creazione di nuovi mercati

Rispetto al passato, saranno finanziati, con una maggior dotazione, un numero inferiore di temi direttamente collegati alle priorità politiche della Commissione, ossia: 

  • un futuro a basse emissioni di carbonio e resiliente ai cambiamenti climatici, con 3,3 miliardi di euro
  • economia circolare, con 1 miliardo di euro
  • digitalizzazione e trasformazione dell'industria e dei servizi europei, con 1,7 miliardi di euro
  • unione della sicurezza, con 1 miliardo di euro
  • migrazione, con 200 milioni di euro. 

Finanziamenti pari a 2,2 miliardi di euro saranno inoltre destinati a progetti per la produzione di energia pulita in diversi ambiti, tra cui lo sviluppo e la produzione di una  nuova generazione di batterie elettriche, su cui saranno investiti 200 milioni di euro.

La ricerca di base continuerà a essere finanziata dal Consiglio Europeo della Ricerca- ERC, che ha recentemente adottato il Programma di Lavoro annuale 2018. Il budget per il prossimo anno ammonta a 1,86 miliardi di euro. 

In questo contesto, nuovo impulso sarà dato alle borse per ricercatori delle Azioni Marie Skłodowska-Curie, che riceveranno finanziamenti totali pari a 2,9 miliardi di euro nell'arco di tre anni. 

La cooperazione internazionale in materia di ricerca e innovazione sarà rinforzata con l’investimento di oltre 1 miliardo di euro su 30 iniziative faro in settori di interesse reciproco. 

Sarà inoltre introdotto il progetto pilota per il finanziamento forfettario, una nuova misura nel segno della semplificazione, volta a supportare finanziariamente i partecipanti.

Data pubblicazione 09/11/2017
Fonte Commissione Europea