A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Enea e Confindustria insieme per l’innovazione tecnologica per la competitività

atlanteenea_700Confindustria e ENEA, in collaborazione con la Regione Lombardia, hanno dato il via, lo scorso 8 ottobre a Milano, al primo road show nazionale sull’innovazione tecnologica per la competitività, per facilitare l’incontro fra domanda e offerta tra industria e ricerca pubblica.

Alla imprese, principalmente PMI, presenti sono state presentate tecnologie relative a fabbrica intelligente, chimica verde ed energia, tre dei cluster lombardi, selezionate dall’Atlante dell’innovazione tecnologica dell’ENEA, la banca dati con oltre 500 tra servizi avanzati, soluzioni tecnologiche e prodotti per imprese, pubblica amministrazione e cittadini in circa venti settori.

L’Atlante rappresenta la vetrina delle eccellenze multidisciplinari già disponibili, che possono agevolare il trasferimento tecnologico, riducendo le distanze tra il mondo della ricerca e quello dell’impresa, con l’obiettivo di aumentare la competitività del nostro sistema produttivo.

Hanno preso parte all’evento il presidente di Confindustria Lombardia Alberto Ribolla, il vice presidente di Assolombarda Pietro Guindani, il Commissario dell’ENEA Federico Testa e il Direttore Generale Vicario “Attività Produttive, Ricerca e Innovazione” della Regione Lombardia Armando De Crinito.

“All’ENEA siamo fermamente convinti del grande valore aggiunto dell’innovazione per competere sui mercati nazionali e internazionali, come evidenzia lo studio sulle PMI diffuso ieri dal Mise – ha sottolineato il commissario dell’ENEA Federico Testa  –  Innovare per essere competitivi in un mercato sempre più globalizzato è l’obiettivo di questo primo road show, che replicheremo anche in altre realtà del territorio nazionale per facilitare l’accesso di associazioni di categoria e singole imprese a servizi e prodotti avanzati messi a punto dalla nostra ricerca”.

“L’iniziativa di ENEA ha il merito di mettere in stretta connessione il mondo della ricerca e le aziende in chiave competitiva. Fare sistema e aggregarsi creando sinergie tra imprese, cluster e centri di ricerca rappresenta sempre più una condizione imprescindibile per innovare e competere – ha dichiarato il presidente di Confindustria Lombardia Alberto Ribolla – Confindustria Lombardia non può che vedere nel rapporto pubblico/privato un’opportunità, in un contesto di condivisione con le istituzioni e gli stakeholders pubblici delle linee strategiche e degli obiettivi, sempre nel rispetto dei rispettivi ruoli”.

“Ricerca e innovazione – commenta l’assessore alle Attività produttive, Ricerca e Innovazione della Regione Lombardia Mario Melazzini – rappresentano priorità strategiche per Regione Lombardia. Iniziative come questo road show sono molto importanti perché contribuiscono a consolidare un rapporto virtuoso e sinergico tra il mondo dell'economia e quello delle università e della ricerca, creando una filiera anche con le Istituzioni e il mondo finanziario. Tutto questo rende concreta la prospettiva di tradurre in benessere per le comunità e in valore economico le idee. In questo contesto, i cluster svolgono un ruolo fondamentale perché rappresentano lo strumento prioritario per garantire la possibilità di mettere a patrimonio comune ciò di cui ogni singolo soggetto dispone, con l'obiettivo finale del benessere di tutti”.

Prossime tappe del road show saranno Roma, Ancona, Napoli, Bologna, Varese, Treviso e Verona, con incontri organizzati in collaborazione con ‎l'area "Education e Innovazione" di Confindustria.

Data pubblicazione 16/10/2015
Fonte ENEA
Tag Chimica verde , Energia , Fabbrica intelligente , Scienze della vita
Approfondimenti