A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

ENEA e CIRA: accordo per la ricerca scientifica e tecnologica

ENEA e CIRA: accordo per la ricerca scientifica e tecnologica

Rafforzare la collaborazione per realizzare programmi di ricerca scientifica e tecnologica di comune interesse, nel settore energetico, aerospaziale, ambientale e climatico.

È questo l’obiettivo dell’accordo quadro, firmato dal presidente dell’ENEA-Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Ambiente e lo Sviluppo Economico Sostenibile, Federico Testa, e dal presidente del CIRA-Centro Italiano Ricerche Aerospaziali, Paolo Annunziato

Le attività di collaborazione tra ENEA e CIRA riguarderanno sistemi bio-rigenerativi e di supporto alla vita, sistemi basati su batterie, celle a combustibile e super-condensatori, soluzioni per la propulsione ibrida-elettrica, tecnologie dei materiali e delle strutture, innovazioni per l’ambiente e il clima.

La convenzione consentirà lo sviluppo coordinato di attività di ricerca, assieme ad altre iniziative quali la partecipazione congiunta a progetti e programmi di ricerca scientifica nazionali e internazionali e l’organizzazione di attività di formazione e divulgazione, mediante corsi e seminari di aggiornamento e qualificazione professionale.

L’accordo, di durata triennale, sarà gestito da un Comitato di coordinamento misto ENEA-CIRA, con il compito di individuare le attività di interesse comune oggetto delle specifiche convenzioni. 

Le attività saranno svolte da gruppi di lavoro misti, ai quali entrambe le organizzazioni metteranno a disposizione le proprie attrezzature e i propri impianti.

Data pubblicazione 08/10/2018
Fonte ENEA
Tag Aerospazio , Energia