A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Cooperazione Italia-Svezia: aperto il bando per progetti congiunti di ricerca

Cooperazione Italia-Svezia: aperto il bando per progetti congiunti di ricerca

Il MAECI-Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, in collaborazione con il MIUR-Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, ha pubblicato un bando per progetti di ricerca congiunti tra Italia e Svezia

Il bando, con scadenza fissata al 20 luglio 2017, è promosso dai due Paesi nell’ambito dell’accordo di cooperazione scientifico-tecnologica relativo al periodo 2018-2020. Il MIUR e lo Swedish Research Council co-finanzieranno, rispettivamente, le istituzioni italiane e svedesi selezionate, per progetti di durata triennale

Le proposte progettuali devono riguardare le seguenti aree prioritarie di ricerca:

  • tecnologia e ricerca applicata ai beni culturali
  • nuove tecnologie per gli strumenti scientifici
  • energia pulita, fabbrica intelligente e cybersicurezza
  • rischi naturali
  • tecnologia e ricerca applicata alle nanoscienze
  • tecnologia e ricerca applicata alle neuroscienze
  • tecnologia e ricerca applicata all’oncologia. 

Le proposte saranno inizialmente valutate a livello nazionale da entrambi i Paesi. Successivamente, una commissione congiunta selezionerà i progetti che beneficeranno dei finanziamenti. La valutazione sarà condotta in base ai criteri specificati nel bando.

Le proposte devono essere presentate dal coordinatore italiano inviando sulla piattaforma del MAECI una descrizione preliminare del progetto. Per maggiori informazioni scrivere all’indirizzo mail dgsp-09bandi1@esteri.it.

Data pubblicazione 19/06/2017
Fonte Innovitalia
Tag Cultural Heritage , Energia , Fabbrica intelligente , Salute , Scienze della vita , Scienze fisiche e ingegneria
Approfondimenti