A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Come nascono gli astrociti?

Come nascono gli astrociti?

Come vengono generati gli astrociti? Ce lo rivela un gruppo di ricerca del NICO dell’Università di Torino guidato da Annalisa Buffo, con una scoperta che apre nuove strade alla comprensione dei disturbi del neurosviluppo.

Lo studio è frutto di una collaborazione internazionale che ha coinvolto UNITO e Ospedale San Raffaele di Milano, oltre agli spagnoli del Cajal Institute di Madrid e gli svizzeri del Brain Research Institute dell'Università di Zurigo.

Pubblicata su Plos Biology, la ricerca ha svelato per la prima volta come avviene nel cervelletto la generazione dei tre tipi di astrociti (cellule particolari costituenti della neuroglia).

"I risultati del nostro studio - spiega la prof.ssa Buffo - oltre a svelare come l’eterogeneità degli astrociti venga generata durante lo sviluppo, rivelano l’impareggiabile raffinatezza e ripetibilità dei processi biologici alla base della vita. D’altro canto, una così fine regolazione della generazione della diversità degli astrociti non può che confermarne il ruolo cruciale nel corretto sviluppo e mantenimento della funzionalità neuronale, incoronando queste cellule come vere star del cervello, di nome e di fatto”.

"Questo studio - conclude la Prof.ssa Buffo - oltre ad aprire all’indagine dei meccanismi molecolari che partecipano nella generazione di queste progenie cellulari, offre una nuova chiave di lettura per la comprensione dei disturbi del neurosviluppo, nei quali gli schemi costruttivi astrogliali potrebbero essere alterati con conseguenti anomalie dell’attività neuronale".

Data pubblicazione 09/11/2018
Fonte UNITO
Tag Salute