A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Bioplastiche da rifiuti urbani: presentato a Bruxelles il progetto RES URBIS

Bioplastiche da rifiuti urbani: presentato a Bruxelles il progetto RES URBIS

È stato selezionato come “showcase” per la Bioeconomy Week in programma a Bruxelles dal 14 al 17 novembre, il progetto RES URBIS - REsources from URban BIo-waSte, che si propone di ricavare bioplastiche ad alto valore aggiunto a partire dagli scarti domestici di origine organica.

Coordinato da Mauro Majone del Dipartimento di Chimica dell’Università Sapienza di Roma, il progetto coinvolge 21 partner tra imprese, associazioni e amministrazioni pubbliche provenienti da 8 Paesi europei, tra cui le Università di Verona, Bologna e Ca’ Foscari di Venezia.

Il progetto si inquadra nelle azioni di ricerca e sviluppo finalizzate a promuovere l'economia circolare, con il duplice obiettivo di minimizzare i quantitativi di rifiuti da smaltire in discarica e di ottenere nuovi prodotti bio ed eco-compatibili utilizzando gli stessi scarti come risorse rinnovabili alternative al petrolio.

Data pubblicazione 14/11/2017
Fonte Università Sapienza di Roma
Tag Chimica verde