A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Astrofisica, Federico Ferrini alla guida del Cherenkov Telescope Array Observatory

Astrofisica, Federico Ferrini alla guida del Cherenkov Telescope Array Observatory

È l’italiano Federico Ferrini il nuovo direttore di Cherenkov Telescope Array Observatory, il progetto per la realizzazione del più potente e sensibile osservatorio al mondo per raggi gamma. 

Oltre alla profonda esperienza nel campo dell’astrofisica, Ferrini ha all’attivo una solida competenza nella gestione di grandi progetti scientifici internazionali. Dopo oltre 30 anni di attività dedicati alla ricerca e all’insegnamento presso l’Università di Pisa, è stato nominato nel 2011 Direttore di EGO, l’Osservatorio Gravitazionale Europeo che ospita il rivelatore di onde gravitazionali VIRGO. 

“Dopo la straordinaria avventura di Virgo vissuta intensamente negli anni complessi dell’upgrade e delle prime straordinarie scoperte, mi accingo a portare la mia esperienza ed il mio entusiasmo ad un altro ambiziosissimo pilastro della fisica astro-particellare, unendomi alla comunità di colleghi cha hanno l’obiettivo di aprire nuove vie di conoscenza dell’Universo” ha dichiarato Ferrini.

Con sede centrale in Italia, a Bologna, presso una struttura dell’Istituto Nazionale di Astrofisica, Cherenkov Telescope Array Observatory potrà contare su oltre 100 telescopi collocati nei due emisferi del Pianeta. 

Il progetto fa parte della Roadmap Strategy Forum on Research Infrastructures - ESFRI: strumento strategico volto a sviluppare l’integrazione scientifica dell’Europa e a rafforzarne il raggio d’azione a livello internazionale. 

L’Italia partecipa attivamente all’Osservatorio Cherenkov Telescope Array con diversi osservatori dell’Istituto Nazionale di Astrofisica, più sezioni dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e alcune università.

Data pubblicazione 13/03/2018
Fonte INAF, INFN
Tag Scienze fisiche e ingegneria