A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Assegnati i premi ITWIIN 2016

Assegnati i premi ITWIIN 2016

Si è tenuta il 21 e 22 novembre, presso l'Area della Ricerca del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) di Bologna ITWIIN 2016, l’annuale manifestazione sull'innovazione al femminile che si conclude con l’assegnazione del 'Premio ITWIIN 2016' da parte dell’Associazione ITWIIN alla 'Migliore Donna Innovatrice' e 'Migliore Donna Inventrice in Italia'.

Il Premio ITWIIN nasce per essere assegnato ad una professionista, imprenditrice o ricercatrice italiana o residente in Italia che operi nel nostro Paese in uno dei seguenti settori: tutti i campi scientifici, ingegneristici, tecnici e tecnologici, con particolare riferimento a Salute e Life Sciences, ICT, Energia, Ambiente, ma anche Arte e Artigianato, Moda, Design, Formazione. È data particolare rilevanza ai risultati ottenuti nei settori food, agro, bio e ambientale.

La Giuria, composta dalla presidente ITWIIN Rita Assogna, specialista nel mondo dei brevetti europei, e da figure di spicco dell’economia (Piero Formica), della ricerca (Chatgilialoglu, Tartari, Torsi, Zamboni), dei materiali (Costi), dell’imprenditoria (Ducato) e incubatori di idee (Roggeri) ha valutato le candidate che hanno presentato le loro idee di innovazione ed invenzione, ed ha così assegnato i premi:

Sono state inoltre assegnate delle menzioni speciali a donne che si sono particolarmente distinte durante l’anno:

Durante l'evento, patrocinato dal CNR e dal Comune di Bologna e organizzato da Carla Ferreri dell'Istituto per la sintesi organica e la fotoreattività del CNR, le candidate innovatrici ed inventrici provenienti da tutta Italia e le vincitrici 'Itwiinners' delle edizioni passate hanno partecipato con l'esposizione delle loro idee di prodotti o di business.

L'associazione ITWIIN ha lo scopo di valorizzare il talento e la creatività delle donne italiane nel campo della ricerca, della tecnologia e dell'innovazione in diversi settori, dai diritti di proprietà intellettuale, alla ricerca industriale e accademica, al trasferimento tecnologico.

Data pubblicazione 30/11/2016
Fonte Consiglio Nazionale delle Ricerche
Tag Smart Communities
Approfondimenti