A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Area Med, prevenzione incendi: al via il progetto europeo MEFISTO coordinato da UNIFI

Area Med, prevenzione incendi: al via il progetto europeo MEFISTO coordinato da UNIFI

SI chiama MEFISTO - Mediterranean Forest Fire Fighting Training Standardisation il progetto biennale europeo finanziato con 325mila euro dalla Direzione Generale ECHO e coordinato dall'Università di Firenze, per prevenire gli incendi boschivi nel Mediterraneo

Il progetto, che tra i partner contempla la Regione Toscana, l’Escola Nacional de Bombeiros (Portogallo), Castilla y León Wood & Forest Service Center (Spagna), École D’Application de Sécurité Civile (Francia), ha come scopo l’aumento delle attività di cooperazione tra i soggetti impegnati nella lotta ai roghi che colpiscono la vegetazione, soprattutto nel periodo estivo

Una delle attività progettuali previste è la redazione di linee guida che i centri operativi antincendio a livello europeo dovranno adottare, con programmi di formazione e criteri di collaborazione internazionali standardizzati, oltre alla realizzazione di un’applicazione multilingue per smartphone focalizzata sulla terminologia tecnico-scientifica del settore degli incendi boschivi.

Il progetto prevede anche lo sviluppo di strumenti destinati a migliorare la collaborazione tra strutture appartenenti a paesi diversi e include la predisposizione di un network europeo dei centri di formazione per la prevenzione e lotta agli incendi – spiega Enrico Marchi, docente di Tecnologia del legno e utilizzazioni forestali e responsabile scientifico del progetto –. L’obiettivo è facilitare la mobilitazione di risorse umane e di materiali da un paese all’altro, così da poter intervenire all’occorrenza in tempi rapidi e in modo efficace”.

È infine prevista la creazione della figura dell’operatore europeo antincendio, che dovrà essere in grado di entrare in azione nei paesi del Mediterraneo secondo gli standard definiti nelle diverse fasi di progetto.

Data pubblicazione 10/08/2017
Fonte UNIFI
Tag Smart Communities , Tecnologie per gli Ambienti di Vita