A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Aperto un bando per reclutare il Direttore del Programma PRIMA

Aperto un bando per reclutare il Direttore del Programma PRIMA

La Partnership for Research and Innovation in the Mediterranean Area (PRIMA) ha pubblicato un bando per reclutare il Direttore del Programma PRIMA.

Alla Partnership PRIMA - di cui è coordinatore, per conto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), Angelo Riccaboni, docente dall’Università di Siena - partecipano oltre 16 stati, tra paesi europei e dell’area mediterranea. Obiettivo del Programma PRIMA è supportare soluzioni innovative - e promuoverne l’adozione - per migliorare l’efficienza e sostenibilità dei sistemi agroalimentari e la gestione e fornitura di acqua nell’area del Mediterraneo. L’Iniziativa congiunta è al centro di un recente accordo raggiunto a Bruxelles tra il Parlamento europeo e il Consiglio europeo, per la creazione dell’Agenzia per l’attuazione del Programma PRIMA. 

Il Direttore del Programma PRIMA: 

  • Sarà responsabile della gestione complessiva del Programma. 
  • Sarà responsabile della direzione della Segreteria, organo esecutivo del Programma. 
  • Assisterà il Presidente del Consiglio dei Fiduciari: nel guidare la Partnership nel lavoro assieme agli stakeholder; nel costruire una collaborazione solida ed efficace con stakeholder del settore pubblico e privato; nell’incoraggiare gli stati membri del Programma a finanziare attività nell’ambito di PRIMA. 
  • Riporterà al Consiglio dei Fiduciari

I requisiti minimi per partecipare alla selezione includono: titolo di laurea; esperienza professionale nella gestione e nel coordinamento di grandi programmi, progetti o iniziative della UE o di altre organizzazioni di alto livello; esperienza nella costruzione e gestione di partnership e collaborazioni, preferibilmente nel settore della ricerca e innovazione e in particolare con agenzie internazionali impegnate nel finanziamento della ricerca; competenze eccellenti nel campo della comunicazione, nelle pubbliche relazioni e nella gestione di relazioni, accompagnate da una forte sensibilità diplomatica; esperienza nella gestione di budget e finanziaria, in particolare nell’ambito di programmi per la ricerca e l’innovazione; equilibrio e credibilità necessari per esercitare una leadership efficace in diversi contesti; irreprensibilità e integrità personale; capacità di leadership ed esperienza nella supervisione del personale; eccellenti competenze nell’Inglese scritto e orale; doti organizzative, tra cui capacità di lavorare sotto pressione, stabilire priorità e rispettare le scadenze. 

Ulteriori requisiti preferenziali sono specificati nel bando. 

L’incarico, della durata di 5 anni, prevede un impegno a tempo pieno. Sede di lavoro sarà la Fondazione PRIMA, situata a Barcellona. I candidati devono avere un permesso valido per lavorare in Spagna. 

La scadenza per concorrere alla selezione è fissata al 9 maggio 2017. Entro questa data gli interessati possono presentare la propria candidatura, seguendo la procedura indicata nel bando pubblicato sul sito web di PRIMA. 

Data pubblicazione 19/04/2017
Fonte Partnership for Research and Innovation in the Mediterranean Area (PRIMA)
Approfondimenti