A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Aperte le iscrizioni per la sesta edizione del CommunicationLab

Aperte le iscrizioni per la sesta edizione del CommunicationLab

Aperte fino al 5 novembre le iscrizioni per partecipare alla sesta edizione dei Communication Lab curato dall’Università di Cagliari.

Il CLab UniCa ha lo scopo di promuovere la cultura dell’imprenditorialità, dell’innovazione e del fare, l’interdisciplinarietà e nuovi modelli di apprendimento. Attraverso la creazione di un ambiente stimolante, accompagna gli studenti nello sviluppo di progetti di innovazione a vocazione imprenditoriale.

Durante l’esperienza presso il CLab UniCa, studenti provenienti da diversi ambiti disciplinari, lavoreranno insieme a progetti comuni, acquisendo strumenti e capacità progettuali, organizzative e di comunicazione trasversali.

Per partecipare è necessario compilare il modulo presente sul sito CLab-UniCa - al Crea ed avere le seguenti caratteristiche:

  • essere iscritti almeno al secondo anno di un corso di laurea triennale presso l’Università di Cagliari;
  • essere iscritti a un corso di laurea magistrale o almeno al secondo anno di un corso di laurea a ciclo unico presso l’Università di Cagliari;
  • essere iscritti a un corso di dottorato, a una Scuola di specializzazione o a un master presso l’Università di Cagliari;
  • essere laureati, con titolo conseguito presso l’Università di Cagliari da non più di 18 mesi;
  • essere dottori di ricerca, con titolo conseguito nell’ateneo del capoluogo da non più di 18 mesi.

La selezione per l’ammissione è prevista per il 12 novembre e avverrà con un questionario diretto ad accertare la prontezza personale a svolgere le attività proposte dal percorso. L’elaborazione del questionario non richiede una specifica preparazione.

Per accedere al CLab UniCa - capofila nazionale Network Clab su input del Mise (ministero Sviluppo economico) non serve avere un’idea innovativa da sviluppare.

Data pubblicazione 01/10/2018
Fonte UNICA
Tag Smart Communities