A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Alessandro Fusacchia nuovo Capo di Gabinetto del MIUR

foto_fusacchiaL’annuncio da parte del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini è arrivato via twitter: “Ho appena detto a @matteorenzi che il mio capo di gabinetto sarà @FusacchiA” ha scritto il Ministro. La risposta di Alessandro Fusacchia non si è fatta attendere: “Grazie per la fiducia, @SteGiannini. Ci metterò tutta l'integrità, l'impegno, l'esperienza e la passione che ho”.

Alessandro Fusacchia è così il nuovo Capo di Gabinetto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Nato a Rieti 36 anni fa, Fusacchia è stato fino al 2013 Consigliere per gli affari europei, i giovani e l’innovazione del Ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera, per il quale ha ideato e coordinato la task force che ha portato al Rapporto Restart Italia!, il documento che costituisce la base della nuova legislazione sulle startup.

Dall’aprile 2013, è stato Consigliere per la diplomazia economica del Ministro degli Affari Esteri Emma Bonino e ideatore della politica di Governo “Destinazione Italia”, volta a promuovere la competitività delle imprese italiane all’estero e ad attrarre gli investimenti. In seguito, ha seguito personalmente l’attuazione della normativa per la parte inerente il Ministero degli Affari Esteri.

Nella primavera del 2013, Alessandro Fusacchia ha promosso la candidatura, vinta dall’Italia, per ospitare il Global Entrepreneurship Congress 2015, il più grande movimento mondiale legato all’imprenditorialità, che porterà a Milano diverse migliaia di startupper, investitori e creativi digitali da oltre 130 Paesi del mondo.

Data pubblicazione 28/02/2014
Fonte Redazione ResearchItaly
Approfondimenti