A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Consiglio Nazionale delle Ricerche

Mission

Il CNR è un ente pubblico nazionale di ricerca con competenza scientifica generale, vigilato dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR) e dotato di personalità giuridica di diritto pubblico e di autonomia scientifica, finanziaria, organizzativa, patrimoniale e contabile.
In un quadro di cooperazione e integrazione europea, ha il compito di svolgere, promuovere, trasferire, valutare e valorizzare ricerche nei principali settori della conoscenza e di applicarne i risultati per lo sviluppo scientifico, culturale, tecnologico, economico e sociale del Paese.

La rete scientifica del CNR è composta da oltre 100 Istituti, articolati in 7 dipartimenti, con circa 8.000 dipendenti. Le dimensioni, l'articolazione e la diffusione su tutto il territorio nazionale fanno del CNR il più grande ente di ricerca italiano, caratterizzato da un elevato grado di multidisciplinarietà, e uno dei maggiori a livello internazionale.  A seguito del decreto di riordino degli enti pubblici di ricerca (Decreto Legislativo n. 213 del 31 Dicembre 2009), ha avviato un processo di ristrutturazione organizzativa imperniato sulla razionalizzazione delle risorse e su una maggiore integrazione interdisciplinare, finalizzata allo sviluppo di progetti volti a quella "valorizzazione del sapere" che costituisce la base imprescindibile per lo sviluppo socio-economico nazionale.

La missione del CNR è infatti riassunta nell'obiettivo di creare valore attraverso le conoscenze generate dalla ricerca, ovvero aumentare la competitività del sistema produttivo e soddisfare i bisogni individuali e collettivi dei cittadini tramite lo sviluppo della ricerca scientifica e l'innovazione.

Attività

Il CNR ogni anno conta circa 7mila nuove pubblicazioni scientifiche in Web of Science ed è il maggior ente pubblico di ricerca italiano, quarto in Europa e 18esimo nel mondo, per numero di pubblicazioni (SCImago 2011). Da analisi empiriche risulta che la qualità media dei risultati del CNR è superiore alla media italiana (e quella della ricerca pubblica italiana è superiore alla media mondiale). Il CNR rappresenta il 12,5% della produzione scientifica nelle hard science e l’11,7% dei suoi lavori sono pubblicati sulle migliori riviste di settore.

Il particolare impegno nel supporto alla brevettazione ha avuto quale risultato un sensibile aumento dei brevetti depositati, che sono passati dai 33 registrati nel 2009 ai 52 registrati nel 2011. A questo fa riscontro un aumento delle imprese spin off generate dall’ente per portare e valorizzare sul mercato il know-how e i risultati del CNR. Alle 54 formalmente costituite nel 2010 si aggiungono, infatti, 18 nuove proposte in fase di avvio.

Il CNR ha realizzato in questi anni alcune basi scientifiche attraverso cui studiare le situazioni ambientali più estreme che si trovano nel Circolo Polare Artico, in Antartide e a 5.000 metri di quota sull’Everest.
base in antartide, artide e piramide sul K2Base in Antartide, Artica e Piramide sul K2

Gestisce infine una flotta di navi da ricerca, il cui compito è effettuare studi sulla condizione del mare nell’Atlantico e nel Mediterraneo.
Urania, la più grande nave della flotta del CNR: lunga 61 metri e larga 11, compie ogni anno circa 20 campagne di ricercaUrania, la più grande nave della flotta del CNR: lunga 61 metri e larga 11, compie ogni anno circa 20 campagne di ricerca

In coerenza con il Programma Nazionale della Ricerca (PNR), con gli atti di indirizzo e con le direttive adottati dal MIUR, il CNR:

  • Svolge e coordina attività di ricerca fondamentale e applicata di eccellenza
  • Promuove l'internazionalizzazione del sistema italiano della ricerca scientifica e tecnologica al fine di accrescerne competitività e visibilità. Partecipa ai grandi programmi di ricerca, agli organismi internazionali e alla realizzazione dello Spazio Europeo della  Ricerca
  • Propone e, anche su affidamento del Governo, coordina e svolge progetti strategici di ricerca di interesse nazionale in collaborazione con università e imprese
  • Promuove la formazione e la crescita scientifica dei ricercatori attraverso borse di studio e assegni di ricerca. Sulla base di apposite convenzioni con le università promuove corsi di dottorato di ricerca anche con il coinvolgimento del mondo imprenditoriale
  • Contribuisce all'analisi della congiuntura scientifica nazionale e internazionale e delle sue prospettive di sviluppo
  • Dà supporto alle istituzioni internazionali dell'Unione Europea, nazionali e regionali nella valutazione e nel monitoraggio dei programmi scientifici
  • Collabora con le università e con gli altri enti di ricerca per la promozione delle conoscenze scientifiche e tecnologiche e per la condivisione di infrastrutture; con le regioni e le autonomie locali, al fine di favorire lo sviluppo delle specifiche realtà produttive e del territorio
  • Promuove la valorizzazione e l'utilizzazione dei risultati della ricerca; la diffusione della conoscenza nella società anche attraverso proprie iniziative editoriali
  • Sostiene nuove idee progettuali e nuovi settori emergenti attraverso iniziative di eccellenza
  • Fornisce attività di consulenza, certificazione e supporto tecnico-scientifico alle amministrazioni pubbliche nonché servizi a terzi in regime di diritto privato
  • Può promuovere, concorrere alla costituzione o partecipare a fondi di investimento insieme ad investitori pubblici e privati.

La sede centrale del CNRLa sede centrale del CNR

 

Elenco articolazioni
IDAIC - Centro di responsabilità di attività scientifica
DIITET - Dipartimento Ingegneria, ICT e tecnologie per l’energia e trasporti
DISBA - Dipartimento Scienze bio-agroalimentari
DM - Dipartimento Scienze biomediche
DSCTM - Dipartimento Scienze chimiche e tecnologie dei materiali
DTA - Dipartimento Scienze del sistema Terra e tecnologie per l'ambiente
DMD - Dipartimento Scienze fisiche e tecnologie della materia
DSU - Dipartimento Scienze umane e sociali, patrimonio culturale
IMEM - Istituto dei materiali per l'elettronica ed il magnetismo
ISC - Istituto dei sistemi complessi
IDASC - Istituto di acustica e sensoristica Orso Mario Corbino
IASI - Istituto di analisi dei sistemi ed informatica "Antonio Ruberti"
IBP - Istituto di biochimica delle proteine
IBF - Istituto di biofisica
IBFM - Istituto di bioimmagini e fisiologia molecolare
IBAF - Istituto di biologia agro-ambientale e forestale
IBCN - Istituto di Biologia Cellulare e Neurobiologia
IBBA - Istituto di biologia e biotecnologia agraria
IBPM - Istituto di biologia e patologia molecolari
IBIM - Istituto di biomedicina e di immunologia molecolare "Alberto Monroy"
IBBE - Istituto di biomembrane e bioenergetica
IBIMET - Istituto di biometeorologia
IBB - Istituto di biostrutture e bioimmagini
ICAR - Istituto di calcolo e reti ad alte prestazioni
ICB - Istituto di chimica biomolecolare
ICCOM - Istituto di chimica dei composti organo metallici
ICRM - Istituto di chimica del riconoscimento molecolare
ICTP - Istituto di chimica e tecnologia dei polimeri
ICIS - Istituto di chimica inorganica e delle superfici
ICIB - Istituto di cibernetica "Edoardo Caianiello"
IC - Istituto di cristallografia
IEIIT - Istituto di elettronica e di ingegneria dell'informazione e delle telecomunicazioni
IFT - Istituto di Farmacologia Traslazionale
IFAC - Istituto di fisica applicata "Nello Carrara"
IFP - Istituto di fisica del plasma "Piero Caldirola"
IFC - Istituto di fisiologia clinica
IFN - Istituto di fotonica e nanotecnologie
IGP - Istituto di genetica delle popolazioni
IGB - Istituto di genetica e biofisica "Adriano Buzzati Traverso"
IGM - Istituto di genetica molecolare
IGV - Istituto di genetica vegetale
IGAG - Istituto di geologia ambientale e geoingegneria
IGG - Istituto di geoscienze e georisorse
IIT - Istituto di informatica e telematica
ISIB - Istituto di ingegneria biomedica
ILC - Istituto di linguistica computazionale "Antonio Zampolli"
IMATI - Istituto di matematica applicata e tecnologie informatiche
IMC - Istituto di metodologie chimiche
IMIP - Istituto di metodologie inorganiche e dei plasmi
IMAA - Istituto di metodologie per l'analisi ambientale
IN - Istituto di neuroscienze
IRGB - Istituto di Ricerca Genetica e Biomedica
IRPI - Istituto di ricerca per la protezione idrogeologica
IRSIG - Istituto di ricerca sui sistemi giudiziari
CERIS - Istituto di ricerca sull'impresa e lo sviluppo
IRSA - Istituto di ricerca sulle acque
IRC - Istituto di ricerche sulla combustione
IRPPS - Istituto di ricerche sulla popolazione e le politiche sociali
IRAT - Istituto di ricerche sulle attività terziarie
ISA - Istituto di scienza dell'alimentazione
ISTEC - Istituto di scienza e tecnologia dei materiali ceramici
ISTI - Istituto di scienza e tecnologie dell'informazione "Alessandro Faedo"
ISAC - Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima
ISPA - Istituto di scienze delle produzioni alimentari
ISTC - Istituto di scienze e tecnologie della cognizione
ISTM - Istituto di scienze e tecnologie molecolari
ISMAR - Istituto di scienze marine
ISN - Istituto di scienze neurologiche
ISEM - Istituto di storia dell'Europa mediterranea
ISM - Istituto di struttura della materia
ISGI - Istituto di studi giuridici internazionali
ISSIA - Istituto di studi sui sistemi intelligenti per l'automazione
ISSIRFA - Istituto di studi sui sistemi regionali federali e sulle autonomie "Massimo Severo Giannini"
ICEVO - Istituto di Studi sulle Civiltà dell'Egeo e del Vicino Oriente
ISCIMA - Istituto di studi sulle civiltà italiche e del mediterraneo antico
ISSM - Istituto di studi sulle società del mediterraneo
ITAE - Istituto di tecnologie avanzate per l'energia "Nicola Giordano"
ITB - Istituto di tecnologie biomediche
ITIA - Istituto di tecnologie industriali e automazione
ITTIG - Istituto di teoria e tecniche dell'informazione giuridica
IVV - Istituto di virologia vegetale
IGI - Istituto gas ionizzati
IM - Istituto motori
NANO - Istituto nanoscienze
INO - Istituto nazionale di ottica
INSEAN - Istituto nazionale per studi ed esperienze di architettura navale
IOM - Istituto officina dei materiali
OVI - Istituto opera del vocabolario italiano
IBAM - Istituto per i beni archeologici e monumentali
IMCB - Istituto per i materiali compositi e biomedici
IPCF - Istituto per i processi chimico-fisici
ISAFOM - Istituto per i sistemi agricoli e forestali del mediterraneo
ILIESI - Istituto per il lessico intellettuale europeo e storia delle idee
IREA - Istituto per il rilevamento elettromagnetico dell'ambiente
ISPAAM - Istituto per il sistema produzione animale in ambiente Mediterraneo
IAMC - Istituto per l'ambiente marino costiero
IEOS - Istituto per l'endocrinologia e l'oncologia "Gaetano Salvatore"
IENI - Istituto per l'energetica e le interfasi
ICVBC - Istituto per la conservazione e valorizzazione dei beni culturali
IDPA - Istituto per la dinamica dei processi ambientali
IMM - Istituto per la microelettronica e microsistemi
IPP - Istituto per la protezione delle piante
ISOF - Istituto per la sintesi organica e la fotoreattività
ISPF - Istituto per la storia del pensiero filosofico e scientifico moderno
ITM - Istituto per la tecnologia delle membrane
IVALSA - Istituto per la valorizzazione del legno e delle specie arboree
IAC - Istituto per le applicazioni del calcolo "Mauro Picone"
IMAMOTER - Istituto per le macchine agricole e movimento terra
ITABC - Istituto per le tecnologie applicate ai beni culturali
ITC - Istituto per le tecnologie della costruzione
ITD - Istituto per le tecnologie didattiche
ISE - Istituto per lo studio degli ecosistemi
ISMN - Istituto per lo studio dei materiali nanostrutturati
ISMAC - Istituto per lo studio delle macromolecole
IIA - Istituto sull'inquinamento atmosferico
SPIN - Istituto superconduttori, materiali innovativi e dispositivi
Data pubblicazione 18/02/2013
Tag Scienze fisiche e ingegneria