A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Giovanna Zanuso Sacchetti: “La ricerca è vita, senza di lei non si va da nessuna parte”

Giovanna Zanuso Sacchetti: “La ricerca è vita, senza di lei non si va da nessuna parte”

Giovanna Zanuso Sacchetti: “La ricerca è vita, senza di lei non si va da nessuna parte”. Intervista alla presidente della Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti Onlus.

La vocazione a un mecenatismo in chiave contemporanea dei coniugi Sacchetti si è espressa in continuità negli anni della loro vita insieme e questa ha poi trovato un naturale sbocco nella Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti Onlus.

Come nasce la Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti Onlus?

Ho istituito la Fondazione nel 2013 per dar seguito agli interessi che ho condiviso insieme a mio marito Giulio, venuto a mancare nel 2010. Dal 1985 con Giulio (ndr. per oltre trent’anni è stato ai vertici dell’Amministrazione civile del Vaticano) mi sono dedicata alla tutela e alla valorizzazione di alcuni beni storico-artistici presenti nella città di Roma, senza mai tralasciare il costante impegno in iniziative a sostegno della ricerca scientifica e quelle a carattere di solidarietà sociale. Oggi con la Fondazione ho maggiori possibilità di dar vita a tali iniziative con progetti di ampio respiro”.

Quali attività svolge la Fondazione?

Le attività della Fondazione Giulio e Giovanna Sacchetti Onlus sono molteplici: dal finanziamento di interventi di restauro e recupero di opere d’arte, al supporto per la realizzazione di nuove opere e progetti; dall’erogazione di premi e borse di studio per istituti, progetti e studenti meritevoli, alla collaborazione con Enti ed Istituzioni, pubbliche e private, impegnate nel perseguimento di obiettivi analoghi a quelli della Fondazione”.

Come nasce il suo interesse per la ricerca?

Ho intrapreso la ricerca circa 40 anni fa, perché prima, fin da ragazza, il mio impegno era dedicato all’assistenza nell’ambito sociale, in particolar modo a favore della salute dei bambini e delle famiglie in crisi. Poi negli anni Ottanta ho incontrato il professor Silvio Garattini, direttore dell’IRCCS Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, del quale ho totale fiducia, che mi ha fatto comprendere l’importanza della ricerca e io da quel momento mi batto per questa”.

Cos’è per lei la ricerca e su quale fronte si è impegnata maggiormente?

La ricerca è vita, è la vita futura, perché senza di essa non si va da nessuna parte. Mi sono impegnata nel corso degli anni con diverse iniziative per sostenerla, in particolare quella dedicata alla cura delle malattie cardiovascolari e del cancro. Successivamente ho focalizzato la mia attenzione sulle patologie neurologiche e nel 2007 io e mio marito abbiamo voluto dotare l’Istituto Mario Negri di un nuovo laboratorio per la ricerca nel campo della neurologia. Ad oggi, vista anche la malattia di cui ha sofferto mio marito Giulio, è per me doveroso avere un occhio di riguardo verso questo settore della medicina, che mi sembra ancora indietro nello sviluppo di cure risolutive”.

Quali progetti sono finanziati dalla Fondazione per la promozione della ricerca?

Grazie al collaudato rapporto con il professor Silvio Garattini, la Fondazione dal 2015 ha attivato una borsa di studio annuale sulle malattie degenerative presso l’Istituto Mario Negri. Attraverso la borsa di studio la Fondazione ha potuto supportare diversi studi, principalmente volti ad indagare sulla Malattia di Alzheimer, pubblicati o in fase di pubblicazione su prestigiose riviste scientifiche nazionali e internazionali”.

Per chi fa ricerca come è possibile collaborare con la Fondazione?

Associazioni, Enti ed Istituzioni, pubbliche e private, la cui attività sia rivolta al perseguimento di scopi analoghi a quelli della Fondazione, possono presentare un progetto di ricerca e di sviluppo scientifico da realizzare insieme (http://www.fondazionegiulioegiovannasacchetti.it/)”.

Data pubblicazione 15/09/2017
Tag Scienze della vita , Scienze umanistiche e sociali
Approfondimenti