Innovitalia
Logo MIUR Logo MIUR
Innovitalia > Notizie > Alla Farnesina 200 giovani per l’articolo 9 della Costituzione

Alla Farnesina 200 giovani per l’articolo 9 della Costituzione

Alle 14.30 del 10 gennaio, nella Sala delle Conferenze Internazionali del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), sono arrivati circa duecento giovani delle scuole superiori. La sala di rappresentanza della diplomazia italiana, dopo aver accolto in mattinata i massimi vertici della ricerca italiana per la Conferenza degli Addetti Scientifici 2017, si è riempita di studenti, provenienti da 6 scuole secondarie di secondo grado romane (Liceo Kennedy, Liceo Galilei, Liceo Visconti, Liceo Farnesina, IIS Via Silvestri e IIS De Sanctis di Roma).

L’evento organizzato nell’ambito della collaborazione stretta tra Farnesina e Consiglio Nazionale delle Ricerche è stato organizzato per il programma di celebrazioni dell’art. 9 della Costituzione italiana. (“La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione”). All’incontro hanno partecipato il presidente del Cnr Massimo Inguscio ei 28 Addetti Scientifici e Spaziali italiani.

Il Direttore Generale per la promozione del Sistema Paese del MAECI Vincenzo de Luca ha ricordato il grande contributo dato dalla scienza italiana all’innovazione. Il Direttore Generale per gli Ordinamenti scolastici e per la Valutazione del Sistema nazionale di Istruzione del Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca (MIUR), Carmela Palumbo, ha illustrato le finalità dell’edizione 2017 del corso concorso sull’art. 9; il Direttore della Ricerca e Innovazione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) Francesco Scoppola ha ripercorso la storia architettonica del palazzo della Farnesina; il Direttore della Fondazione Benetton Roberto Tamaro ha spiegato l’impegno della Fondazione nel progetto.

Il Presidente del CNR Massimo Inguscio ha parlato della ricerca e della sua dimensione internazionale, esortando i giovani ad avere curiosità e ad avere fiducia nel sistema dell’educazione italiano. “La Ricerca è un bene pubblico e il CNR si impegna a portarla all’interno della società a partire dalla scuola”, ha spiegato il presidente Inguscio. “La dimensione internazionale dell'educazione, della ricerca e della scienza è fondamentale. È dal confronto con le diversità e dagli scambi di conoscenza che nascono il sapere e il progresso”.

Salvatore Mascia, premiato durante la Conferenza degli Addetti Scientifici dal Ministro Alfano con il premio ‘Innovazione che parla italiano’, ha raccontato successivamente ai giovani il suo percorso di studi e di come è arrivato a fondare un’azienda negli Stati Uniti.

I ragazzi hanno quindi rivolto alcune domande gli Addetti Scientifici. Hanno risposto ai quesiti, l’Addetto spaziale a Washington, astronauta Roberto Vittori; Anna Galluccio, AS a Ottawa; Emilia Giorgietti AS a Città del Messico; Roberto Kenny, AS a Buenos Aires; Massimo Maresca, AS a San Francisco; Roberto di Lauro AS a Londra.

Alberto Fiz e l’artista Fabrizio Plessi hanno illustrato l’opera ‘Materia prima’ esposta al centro della Sala. I ragazzi hanno poi intrapreso una breve visita alle opere della Collezione Farnesina esposte nel primo piano del Ministero.

Il progetto ‘Articolo 9 della Costituzione’, promosso dal MIUR, dalla Fondazione Benetton studi ricerche e dal MiBACT, in collaborazione con il CNR, il Senato della Repubblica, la Camera dei Deputati e il MAECI, prosegue nei prossimi mesi con visite a luoghi della cultura e della ricerca scientifica e tecnologica. Media partner sono Rai e la Domenica de Il Sole 24 Ore.

Fonte MAECI
Provenienza Unità per la Cooperazione Scientifica e Tecnologica del MAECI
Data pubblicazione: 19/01/2017