Innovitalia
Logo MIUR Logo MIUR
Innovitalia > Eventi > Il MAECI al Festival della Scienza di Genova 2017

Il MAECI al Festival della Scienza di Genova 2017


Dove: Genova
Quando: 27/10/2017 - 28/10/2017

La conservazione del Patrimonio Culturale al tempo dell’ISIS, la via italiana verso la digitalizzazione dell’Industria, e l’innovazione tecnologica nella società: questi i temi delle tre conferenze che il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale presenterà a Genova, dal 27 al 28 ottobre, all'edizione 2017 del Festival della Scienza.

La kermesse scientifica genovese, giunta alla sua quindicesima edizione, ospiterà le conferenze del MAECI presso il Palazzo Ducale di Genova. Moderate dagli addetti scientifici Claudio Margottini, Matteo Pardo e Massimo Maresca, le tre conferenze vedranno la partecipazione di rappresentanti del mondo politico e istituzionale e di esperti internazionali del mondo della cultura e dell'innovazione. Tra questi il fisico italiano Federico Faggin inventore del primo microprocessore e oggi figura di spicco della Silicon Valley.

 

Programma

 Partecipazione MAECI – DGSP al Festival della Scienza

Genova, 27 – 28 ottobre 2017

--------------

Venerdì 27 ottobre - Ore 17.30

Le radici tagliate della cultura - La conservazione del Patrimonio Culturale al tempo dell’ISIS

Una delle maggiori conseguenze dei più recenti conflitti, oltre all’immane carico di vittime e di prevaricazioni sulle popolazioni, riguarda le violente distruzioni di importanti vestigia e di resti del patrimonio storico-culturale dei Paesi coinvolti. Nuove applicazioni tecnico-scientifiche stanno oggi fornendo un contributo significativo alla conservazione e si stanno considerando ipotesi di ricostruzioni, totali o parziali, anche con il ricorso a stampanti 3D come nel caso dell’arco di Palmira. E’ indubbio che i progressi della scienza e della tecnologia stanno di fatto costringendo ad una riflessione sui paradigmi culturali e metodologici alla base delle contemporanee scienze per la conservazione dei beni culturali, delineando prospettive di recupero del bene in grado di depotenziare il carico ideologico che aveva motivato i terroristi nella distruzione dei beni stessi. Contemporaneamente stanno aumentando interventi per la prevenzione, quali i caschi blu dell’UNESCO, fortemente voluti dal Governo italiano.

Moderatore

Claudio Margottini - Addetto Scientifico presso l’Ambasciata d’Italia a Il Cairo

Partecipanti

Francesco Scoppola - Direttore Generale Educazione e Ricerca del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

Andrea Bruno - Consulente dell’UNESCO per il restauro e la conservazione del Patrimonio Artistico e Culturale

Stefano De Martino - Professore ordinario di Ittitologia presso il Dipartimento di Studi Storici dell'Università di Torino

Giacomo Massari - Imprenditore, comproprietario e amministratore di TOR ART, società specializzata in robotica, scultura e nello studio della tecnologia applicata ai materiali da costruzione

Palazzo Ducale, Sala del Minor Consiglio
Prenotazione consigliata
In collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

 

-----------

Sabato 28 ottobre - Ore 10.30

Industria 4.0: la via italiana verso la digitalizzazione

In cosa consiste industria 4.0 e quali sono i vantaggi concreti per l’economia italiana? come aiutare le PMI a salire sul treno dell’innovazione digitale? qual è la base scientifico-tecnologica di industria 4.0 e qual è lo stato della ricerca di settore in Italia? quali sono i profili professionali necessari e come formarli per tempo nelle scuole e nelle università? Il concetto di quarta rivoluzione industriale è nato nel 2011 in Germania, che lo ha attivamente promosso a scopo di marketing nazionale, mentre negli USA viene piuttosto utilizzato il concetto più generale di “internet delle cose”. Noto è che la Germania sia la maggiore potenza manifatturiera europea; meno noto è che l’Italia sia seconda, sempre a livello continentale, un’incollatura sopra la Francia. Come il nostro sistema della formazione, della ricerca e produttivo si sta preparando a rispondere alla digitalizzazione dell’industria manifatturiera è tema chiave per il futuro dell’economia e della società italiane.

Moderatore

Matteo Pardo - Addetto scientifico presso l’Ambasciata d’Italia a Berlino

Partecipanti

Lorenzo Basso - Deputato PD, relatore dell’Indagine conoscitiva su Industria 4.0 promossa dalla Commissione Attività Produttive della Camera dei Deputati

Marco Bucci - Sindaco di Genova

Mauro Fenzi - CEO di Comau parte del gruppo FCA, leader nell’automazione avanzata

Matteo Lo Presti - Corporate Vice President di STMicroelectronics multinazionale franco-italiana per la produzione di componenti elettronici a semiconduttore

Marco Taisch - Professore Ordinario al Politecnico di Milano, School of Management, Manufacturing Group

Palazzo Ducale, Sala del Maggior Consiglio
Prenotazione consigliata
In collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

 

-------------

Sabato 28 ottobre - Ore 15.00

Dalla Scienza all’Innovazione

Come si passa dalla ricerca di laboratorio al prodotto innovativo che cambia le nostre vite? Federico Faggin, uno dei più conosciuti ricercatori ed innovatori della Silicon Valley, protagonista da diversi decenni delle principali rivoluzioni tecnologiche nell’Information and Communication Technology, porterà al pubblico un assaggio dell’ecosistema di innovazione della Bay Area di San Francisco, fatto di grandi università, laboratori nazionali di ricerca, aziende high tech presenti con i loro prodotti ed i loro servizi nella vita di tutti, una fitta rete di investitori e propensione al rischio ed all’impresa. Ruggero Frezza porterà il punto di vista dell’ecosistema dell’innovazione italiano, dove opera attualmente, confrontandolo con quello della Bay Area nel quale ha lavorato per parecchi anni. Infine Salvatore Mascia, startupper di nuova generazione localizzato nella East Coast degli Stati Uniti, premiato dalla Farnesina nel 2017, porterà l’esperienza puntuale di un giovane imprenditore che ha creato un ponte tra la ricerca scientifica e l’impresa e tra Italia e USA.

Moderatore

Massimo Maresca - Addetto Scientifico presso il Consolato Generale d’Italia di San Francisco

Partecipanti

Federico Faggin - Fisico, inventore del primo microprocessore, innovatore della Silicon Valley    

Ruggero Frezza - Presidente e Amministratore delegato di M31, venture incubator per imprese ad alto contenuto tecnologico

Salvatore Mascia - fondatore e Chief Executive Officer di Continuus Pharmaceuticals, start up italiana negli USA.

Palazzo Ducale, Sala del Maggior Consiglio
Prenotazione consigliata
In collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

 

---

Italy-Japan Innovation Day

In linea con quanto concordato durante la Commissione mista Italia-Giappone tenutasi presso il MAECI il 7 giugno 2017, il 27 ottobre alle ore 21.00 si terrà l' "Italy-Japan Innovation Day", in apertura del ciclo di incontri tematici italo-giapponesi, a cui parteciperà la Farnesina e il Console Generale giapponese a Milano. Il progetto "Giappone Paese Ospite", organizzato dal Festival della Scienza, permetterà ai visitatori di scoprire le peculiarità di questo Paese, con un'attenzione particolare alla sua eccellenza in ambito scientifico/tecnologico, ma senza trascurare gli aspetti culturali e tradizionali. Il progetto si articolerà in tre iniziative principali: 1) allestimento di un ampio spazio espositivo che comprenderà mostre e laboratori di divulgazione scientifica; 2) eventi collegati al progetto, inclusi nel programma in altre location del Festival (mostre e laboratori didattici); 3) realizzazione di un ciclo di incontri tematici tra uno scienziato giapponese e uno scienziato italiano, con un moderatore competente. Si allega il programma delle conferenze.

Fonte Ufficio IX - DGSP MAECI
Provenienza Innovitalia
Data pubblicazione 19/10/2017

Approfondimenti: