Research Italy
Logo MIUR
IT EN
Fare > Finanziamenti > Programmi > Fondo per gli Investimenti della Ricerca di Base (FIRB)

Fondo per gli Investimenti della Ricerca di Base (FIRB)

Titolo della fonte di finanziamento
Fondo per gli Investimenti della Ricerca di Base (FIRB)

Contesto
Futuro in ricercaFuturo in ricercaLa ricerca di base è definita come un'attività che mira all'ampliamento delle conoscenze scientifiche e tecniche, non connessa a obiettivi industriali e commerciali. In altre parole il riferimento è a tutte quelle attività svolte da organizzazioni diverse che non hanno fini di immediato utilizzo della ricerca ma sviluppano conoscenze nei più svariati campi del sapere.

Obiettivi
Il FIRB favorisce l'accrescimento delle conoscenze e ne potenzia la capacità competitiva finanziando attività di ricerca di base di alto contenuto scientifico e tecnologico, anche a valenza internazionale. Inoltre, per promuovere il ricambio generazionale e rafforzare le basi scientifiche nazionali, anche in vista di una più efficace partecipazione alle iniziative europee relative ai Programmi Quadro, a partire dal 2008 il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) emana annualmente il bando "Futuro in Ricerca" destinando risorse al finanziamento di progetti di ricerca fondamentale, rientranti in uno qualsiasi dei settori scientifici definiti dall'European Research Council, proposti da giovani ricercatori under 40.

Attività finaziabili
Attraverso le risorse del FIRB, il MIUR interviene a sostegno di:

  • Progetti di ricerca di base di alto contenuto scientifico o tecnologico, anche a valenza internazionale
  • Progetti strategici di sviluppo di tecnologie pervasive e multisettoriali
  • Progetti di potenziamento delle grandi infrastrutture di ricerca pubbliche o pubblico-private
  • Proposte per la costituzione, il potenziamento e la messa in rete di centri di alta qualificazione scientifica, pubblici o privati, anche su scala internazionale

I fondi del FIRB a sostegno dei progetti giudicati finanziabili sono concessi nella forma del contributo alla spesa e nella misura del 70% del relativo costo. E’ a totale carico della fonte di finanziamento invece il costo dei contratti stipulati con giovani ricercatori.

Beneficiari
I soggetti ammissibili ai finanziamenti sono:

  • Università, statali e non, legalmente riconosciute e istituite nel territorio dello Stato
  • Enti di ricerca, di cui all'art.8 del Decreto n. 593 del 30 Dicembre 1993 e successive modifiche e integrazioni (ivi incluse l’Enea e l’Agenzia Spaziale Italiana)
  • Altri soggetti, con personalità giuridica, pubblici o privati, che, per prioritarie finalità statutarie, siano impegnati nello svolgimento, senza fini di lucro, di attività di ricerca scientifica e tecnologica

Le proposte progettuali possono essere presentate anche congiuntamente con imprese industriali produttrici di beni e/o servizi aventi stabile organizzazione nel territorio nazionale. Nel caso del programma "Futuro in Ricerca" sono ammissibili esclusivamente le università e gli enti pubblici di ricerca afferenti al MIUR.

Gestore
La gestione del fondo è a completo carico del MIUR.

Approfondimenti
•    Pagina MIUR sul FIRB
•    Normativa FIRB
•    Documenti FIRB

Condividi:
  • In collaborazione con Cineca