A cura di MIUR - Direzione Generale per il coordinamento la promozione e la valorizzazione della ricerca

Misurare vuol dire conoscere

Mission

L’INRIM, istituto metrologico primario nazionale, realizza per l’Italia il campione di riferimento di tutte le unità di misura del Sistema Internazionale, escluse le unità relative alla metrologia delle radiazioni ionizzanti..
I suoi compiti sono:

  • svolgere e promuovere attività di ricerca scientifica nei campi della metrologia (la scienza delle misure) e della scienza dei materiali,
  • svolgere le funzioni di istituto metrologico primario,
  • valorizzare, diffondere e trasferire le conoscenze acquisite nella scienza delle misure e nella ricerca sui materiali.

Attività

L’INRIM mantiene e sviluppa per l’Italia i campioni di riferimento delle unità di misura del Sistema Internazionale (SI) e garantisce la riferibilità di ogni misurazione a tale sistema. Al fine di realizzare campioni di misura sempre più stabili e accurati, l’istituto partecipa e contribuisce, a livello internazionale, agli studi sulla ridefinizione delle unità SI basate su valori assegnati alle costanti fisiche fondamentali. In tale ambito altri obiettivi dell’INRIM sono:

  • la realizzazione della candela - unità di misura dell’intensità luminosa - attraverso il conteggio di fotoni;
  • la costruzione di un orologio atomico basato su una transizione ottica dell’atomo di itterbio (atomo che definisce oggi il secondo), in grado di garantire un’accuratezza maggiore rispetto agli orologi al cesio;
  • la determinazione delle costanti di Avogadro e di Boltzmann, per assicurare la ridefinizione del kilogrammo e del kelvin, rispettivamente unità di massa e temperatura.

Copia n. 62 del prototipo internazionale del chilogrammo, conservato a Torino presso l'INRIMCopia n. 62 del prototipo internazionale del chilogrammo, conservato a Torino presso l'INRIML’istituto opera all’interno della Conferenza Generale dei Pesi e delle Misure (CGPM), l’organismo diplomatico degli Stati firmatari della Convenzione del Metro del 1875 che ha il compito di convocare i rappresentanti dei governi per deliberare sull’assetto del SI.

Nell’ottica di una maggiore integrazione con gli altri istituti dell’Unione Europea, l’INRIM è membro della European Association of National Metrology Institutes (EURAMET), che gestisce il programma di cooperazione nella ricerca European Metrology Research Programme (EMRP).

Per il sistema produttivo italiano inoltre è di fondamentale importanza l’adesione dell’INRIM al Mutual Recognition Arrangement (MRA) del Comitato Internazionale dei Pesi e delle Misure (CIPM). Nato dall’esigenza di favorire la globalizzazione della produzione industriale e del commercio, questo accordo fra istituti metrologici nazionali stabilisce i criteri per il riconoscimento reciproco del valore dei rispettivi certificati di taratura, misura e prova.

L’INRIM partecipa al progetto europeo Galileo per la creazione di un sistema satellitare di navigazione civile, offrendo le proprie competenze nel campo della metrologia di tempo e frequenza all’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e all’Agenzia Spaziale Europea (ESA). Nel settore delle nanotecnologie vanta la presenza di un laboratorio di nano-fabbricazione e microscopia elettronica che ha aperto la via a nuove ricerche nella scienza dei materiali, nell’elettronica, nella sensoristica, nella spintronica e nelle tecnologie quantistiche. L’Istituto è inoltre attivo nel campo della fisica quantistica: studia le potenzialità che possono derivarne per la metrologia in termini di accuratezza, non raggiungibile con i metodi di misura della fisica classica, e ne indaga le molteplici applicazioni, come crittografia, computazione e imaging quantistici. La crescente necessità di misure affidabili e confrontabili ha stimolato lo sviluppo della metrologia nei settori della chimica e delle bioscienze: nei laboratori INRIM si mettono a punto procedimenti di misurazione degli inquinanti atmosferici, si compiono analisi in matrici ambientali, alimentari e biologiche, si fissano campioni di riferimento per il monitoraggio del clima. In questo contesto il laboratorio di biologia cellulare dell’istituto ha iniziato la sua attività di laboratorio primario per le bioscienze partecipando a studi internazionali sulle cellule umane. La metrologia acustica trova all’INRIM applicazioni:Caratterizzazione di un'antenna biconica nella camera anecoica dell'INRIMCaratterizzazione di un'antenna biconica nella camera anecoica dell'INRIM

  • per l’edilizia, con studi sui materiali fonoassorbenti,
  • per la medicina, con la messa a punto di sistemi diagnostici e terapeutici basati sugli ultrasuoni,
  • per le analisi ambientali, con tecniche di indagine che sfruttano le proprietà delle onde sonore.


L’INRIM è un organismo integrato nel tessuto culturale ed economico nazionale: divulga i risultati delle proprie ricerche scientifiche alla società e all’industria, contribuisce alla formazione dei giovani ricercatori, collabora con società e aziende pubbliche e private.

Elenco articolazioni
EMG - Divisione Elettromagnetismo
MCH - Divisione Meccanica
OPT - Divisione Ottica
THD - Divisione Termodinamica
AT - Laboratorio delle Alte Tensioni
AN - Laboratorio di Attivazione neutronica
FD - Laboratorio di Fluidodinamica
Data pubblicazione 25/02/2013